Il museo del caffè, tra cultura e design

Il museo del caffè, tra cultura e design

100 anni di storia della macchina da caffè espresso al MUMAC del Gruppo Cimbali.

MUMAC è il museo delle macchine per caffè espresso tra i più articolati e completi al mondo. Allestito in un’area riqualificata della storica sede del Gruppo Cimbali a Binasco, in provincia di Milano, il MUMAC vuole essere un vero e proprio tributo a un settore così tipicamente made in Italy quale è quello delle macchine per caffè espresso.

La storia di queste macchine si dispiega lungo un intero secolo, quel ‘900 ricco di eventi storici epocali, in cui esse si dimostrano, via via, sempre al passo con i tempi, sia dal punto di vista del progresso tecnologico, che dello sviluppo industriale e dei mutamenti culturali e di costume.

BINASCO MUSEO DEL CAFFE MUMAC MACCHINE PER IL CAFFE' ESPRESSO BINASCO MUSEO DEL CAFFE MUMAC MACCHINE PER IL CAFFE' ESPRESSO

Il percorso espositivo del MUMAC si configura infatti come un viaggio attraverso le epoche. Sei sale espositive dove ognuna corrisponde a un intervallo temporale caratterizzato da pannelli introduttivi relativi al periodo storico, e arricchita da foto, musica, cartelloni pubblicitari dell’epoca e oggetti caratteristici. Queste sale accolgono una delle più grandi collezioni di macchine per caffè espresso oggi esistenti, la Collezione Maltoni. Le macchine esposte, danno forma ad un itinerario articolato e complesso. Infine, gli schermi touch screen, presenti al museo in ciascuna sala, invitano all’interattività e offrono il giusto approfondimento ai visitatori più attenti al dettaglio documentaristico e sensibili ai racconti sullo spaccato industriale.

BINASCO MUSEO DEL CAFFE MUMAC MACCHINE PER IL CAFFE' ESPRESSO BINASCO MUSEO DEL CAFFE MUMAC MACCHINE PER IL CAFFE' ESPRESSO

MUMAC – Via Neruda, 2 – 20082 Binasco (MI)
www.mumac.it

Apertura al pubblico
Da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.
Prima domenica del mese ore 10.30-16.30 (salvo chiusure/aperture straordinarie: verificare su www.mumac.it/visita/)
Ingresso gratuito senza visita guidata; visite guidate a pagamento per gruppi, su richiesta anche in lingua inglese

 

Redazione on line, 13 gennaio 2016

 

 

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply